Carlo Iannello, born in 1970 in Naples, Italy, began his law studies at the “Federico II” University of Naples where he completed his degree in Law, cum laude, in 1996. In 1999, he passed the Bar exam qualifying him to practise law professionally. He then decided to continue his studies for a doctorate which was then completed in 2001. After his doctorate, he won a post-doctorate grant and became a Research Fellow in the Department of Law at the Seconda Università degli Studi di Napoli from 2001-03. His specialty areas include Banking, Bankruptcy, Constitutional, Public and Environmental Law. Apart from practising law, he is also recognized for his many academic accomplishments, his university teaching experiences, as well as numerous publications and research projects. He has been an associate professor at the “Federico II” University of Naples since February 2007. He has been a guest professor at prestigious French institutions such as the Panthéon-Assas University in Paris, and a researcher in Paris with connections to the Pantheon-Sorbonne University and the University of Montpellier 1. His most recent and noted publications include “The regulation of the electric sector” in 2012, a report on the acts made during the conference on the governing of energy after the Fukushima disaster. His most important treatises encompass a broad subject matter with “The right to water” in 2012, he coauthored the publication “Public constructions between ethics and rights” with his contribution “Legislation on public projects amongst legislative disorganization and reform attempts” in 2008, and in 2005 he published “Public powers and privatized services”. His many contributions to magazines and books include “The paradoxes of privatization processes in Italy” in 2012, “The reform of local public services in an economical nature in Italy” in 2012, “Local public services from organizational pluralisms to private monopolies” in 2011, Introduction: ” Sovereignty and economy in the process of the European integration” in 2011, “The public management of water after the verdict in the Constitution Court” in 2010, “The independence of the authorities of regulation between national law and EU law” from the Acts from the Santa Maria Capua Vetere conference in 2007 and published in 2009, “Public water under legal restrictions, in Economics and politics” in 2009, an e-publication “UCLG Country profiles. Italian Republic”, “Election system and politcal system. Brief notes on the margin of act 270 of the year 2005” published in 2007, “The ambiguous movement of the notion of regulation from the United States system to the Italian system” in 2006, “The deregulation and simplification of the procedures in large endeavors material: the controversial path of community principles and constitutional values” in 2003, “Right to strike and rights [constitutionally guaranteed] to the users of public services” in 2003, “Public services” in 2002 and “Public endeavors among legal orders and special laws” in 2001. Mr. Iannello speaks Italian, French and English.

Carlo Iannello, nato a Napoli nel 1970. Nel 1996 si è laureato con lode in giurisprudenza presso l’Università “Federico II” di Napoli. Nel 1999 ha superato il concorso per l’abilitazione all’esercizio della professione di avvocato. Fino al 2001 ha svolto il ciclo di studi di dottorato dal titolo «Diritto pubblico interno e comunitario». Dal 2001 al 2003 ha svolto attività di ricerca post-dottorato presso la Facoltà di Giurisprudenza della Seconda Università degli Studi di Napoli. Dal primo febbraio 2007 è professore associato presso la Facoltà di Scienze del farmaco per l’ambiente e la salute della Seconda Università degli Studi di Napoli; dall’anno accademico 2008-2009 insegna «Diritto pubblico dell’Economia» presso la Facoltà di Giurisprudenza della Seconda Università degli Studi di Napoli; è stato incaricato all’insegnamento di Istituzioni di diritto pubblico presso la Facoltà di Scienze Economiche e Aziendali dell’Università degli Studi del Sannio per gli anni accademici 2002/2003 e 2003/2004. Ha svolto varie attività di studio e ricerca all’estero collaborando con diverse università. È autore e coautore di numerose monografie e pubblicazioni tra le quali Il diritto all’acqua. L’appartenenza collettiva della risorsa idrica (2012); I lavori pubblici tra etica e diritto, (2008) Marotta G. (Carlo Iannello ha scritto "La legislazione sui lavori pubblici tra disordine legislativo e tentativi di riforma”; Poteri pubblici e servizi privatizzati. L’«idea» di servizio pubblico nella nuova disciplina interna e comunitaria, (2005). Ha pubblicato diversi articoli su libri e riviste, tra i quali Les paradoxes du processus de privatisation en Italie, 2012; La réforme des services publics locaux à caractère économique en Italie, 2012; Dallo Stato erogatore all'impresa privata, ossia dai diritti di cittadinanza ai diritti "individuali" del cliente, 2012; I servizi pubblici locali dal pluralismo organizzativo al monopolio privato. Riflessioni circa il rapporto tra le recenti riforme in materia di servizi pubblici locali e l'ordinamento europeo, 2011; Introduzione. Sovranità ed economia nel processo di integrazione europeo, 2011; La gestione pubblica dell'acqua dopo la sentenza della Corte Costituzionale [n.325 del 2010], 2010; L'acqua pubblica sotto il vincolo della legge, in Economia e politica, 2009; UCLG Country profiles. Italian Republic: Decentralization and local democracy in the world, 2007; L’ambigua trasposizione della nozione di regolazione dall’ordinamento statunitense a quello italiano, 2006; Deregulation e semplificazione delle procedure in materia di grandi opere: il controverso cammino dei principi comunitari e dei valori costituzionali, 2003; Diritto di sciopero e diritti (costituzionalmente garantiti) degli utenti di pubblico servizio. Note su un difficile bilanciamento, 2003; I servizi pubblici, 2002; Opere pubbliche tra strumenti giuridici ordinari e leggi speciali, 2001. Ha un’ottima conoscenza scritta e orale del francese e una buona conoscenza dell’inglese. Le sue aree di specializzazione includono il diritto bancario, fallimentare, costituzionale, pubblico e dell’ambiente.